“La Fuga” di Sandro Mugnai

5,00

Il titolo dell’opera poetica di Sandro Mugnai: “La Fuga”, ci appare come figurazione retorica letteraria di un viaggio di vita, nel senso che è chiave sintetica atta a permettere di determinare il valore intrinseco di ogni sensibilità dell’esperienza, sia essa filosofica-religiosa che scientifica-esistenziale, al fine di allacciarsi al proprio sé più profondo e soggettivo. (…) Un’opera, questa di alto valore propedeutico, oltre che essere stilata con una poetica perfetta e particolare, piacevole all’ascolto, dove sono presenti ritmi musicali, grammaticali e sintattici, ben curati tali da essere degni di apprezzamento, anche perché il poeta, essendo performer di se stesso, con una lettura dolce e stentorea al contempo la rende recitativa con toni e voce propri. (Dalla Prefazione di Lia Bronzi)

10 disponibili

COD: 9788831396042 Categoria: Tag: , , , ,

Descrizione

Sandro Mugnai nasce a San Giovanni Valdarno (Arezzo). Dopo varie esperienze lavorative, lascia l’Italia e va in Inghilterra dove apprende la lingua lavorando nei circuiti alberghieri. Da queste esperienze pubblica il libro di poesie: “Earl’s court”. Tornato in Italia, tra un girovagare di lavori più disparati, continua a scrivere e pubblica a Firenze il libro di poesie “Aller-retour” (L’Autore Libri Firenze, 2000). Nel 2011 esce la raccolta poetica “Sul margine di un’anima graffiata” (a cura di Lia Bronzi, Bastogi Editrice Italiana) che racchiude e approfondisce le tematiche già in evidenza nei primi due libri. Nel 2006 esce con l’associazione culturale “Giglio Blu di Firenze” una raccolta antologica, a cura di Lia Bronzi, con la partecipazione di poeti e pittori che hanno interpretato il senso delle liriche, dal titolo “Sparsa Colligere”. Mugnai vi partecipa con due poesie: “Hai rovesciato l’anima” e “Ora è lavoro e fatica”, dedicate alla pittura informale del pittore Valter Malandrini. Partecipa nel 2008 al Premio letterario internazionale “Lilly Brogi” a Firenze, classificandosi terzo. Nel 2016 riceve dal premio letterario “La Ginestra di Firenze” il Premio Speciale della Giuria per la poesia inedita, e nel 2017 il Secondo Premio con la seguente motivazione: «viene consegnato dalla giuria al poeta Sandro Mugnai il premio per la capacità di comporre poesie di alto valore lirico esistenziale con sfondo di religiosità laica nello snodarsi di versi liberi, comunque eleganti e poetici». Partecipa nel 2018 al 43° Premio Letterario Casentino e ottiene dalla Commissione Giudicatrice il Premio Speciale della Giuria per la Poesia. In collaborazione con il pittore informale Valter Malandrini compone le liriche che accompagnano le mostre del pittore in varie città come a San Giovanni Valdarno, Cortona e Urbino. In particolare la mostra dedicata alla musica classica dal titolo “Suoni dimenticati”. Nel 2017 ha pubblicato la raccolta di poesie “Le lacrime dell’assoluto” (Edizioni Helicon,
2017). Le sue pubblicazioni sono state recensite nella rivista di arti varie “Luogos” dell’associazione “Giglio Blu di Firenze”. Pubblica nel 2020, con le Edizioni Setteponti di Enrico Taddei, la plaquette di poesia “La Fuga” con Prefazione di Lia Bronzi.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 14.8 × 21 cm

Ti potrebbe interessare…

0